Intervento di pulizia dello scarico di fondo di una diga

2019 ITALIA
Località Speccheri – Vallarsa (Trento)

Il problema

A causa dell’ondata di piena verificatasi nell’autunno scorso, si è reso necessario svuotare il bacino artificiale di Busa, in Vallarsa in quanto lo scarico è stato ricoperto per diversi metri da sedimento, non permettendone un uso in sicurezza.

Indispensabile, quindi, liberare lo scarico di fondo della diga per consentire lo svuotamento del lago artificiale in caso di calamità naturale o altre necessità.

La soluzione

Per consentire la pulizia dello scarico di fondo con mezzi meccanici, i tecnici della Dewatering Service hanno optato per l’abbassamento di circa 10 metri dell’invaso per permettere lo svolgimento del lavoro  necessario nelle migliori condizioni possibili.

Durante l’intervento sono state utilizzate 4 elettropompe sommergibili TSURUMI di elevata portata: un modello GSZ 2-75-4L (portata massima 1.000 m³/ h – potenza installata 75 kW – DN 250 mm) e tre elettropompe KRS 822 (portata massima 360  m³/ h – potenza installata 22 kW – DN 200 mm).

Grazie alle prestazioni delle unità di pompaggio utilizzate, il lavoro è stato svolto a regola d’arte e nei tempi previsti in fase di studio ed analisi dell’operazione.

FOTO DAL CANTIERE
EQUIPAGGIAMENTO NOLEGGIATO

Tsurumi modello KRS822